TECNOLOGIA DI MISURA DEL LIVELLO ALL'AVANGUARDIA

La soluzione di misura perfetta!

Le misure di livello in condizioni estreme possono essere effettuate solo con l'aiuto della tecnologia di misura radiometrica, sperimentata, testata per oltre 70 anni e inventata da Berthold. Un fascio di radiazioni gamma emesse da una sorgente radioattiva inserita in un apposito contenitore schermante installato all'esterno del serbatoio, attraversa lo stesso sino a raggiungere il rivelatore posto nell'estremità apposta del serbatoio, L'assorbimento del fascio radiometrico da parte del prodotto attraversato è direttamente legato al livello del prodotto da misurare. Questo valore di livello viene visualizzato direttamente sul posto o integrato in un PLC o in un sistema di controllo di processo.La Berthold è l'unica società al mondo specializzata delle misure senza contatto nell'industria di processo.

Per saperne di più

Qualità e sicurezza

  • 70 anni di esperienza nella tecnologia radiometrica  da parte del
  • leader mondiale assicurano il successo del vostro progetto
  • Preciso e affidabile
  • Nessuna usura
  • Assistenza e supporto in tutto il mondo

Utilizzo semplice e intuitivo

  • Senza manutenzione
  • Non influenzato da temperatura, pressione, polvere, colore, conducibilità o proprietà chimiche del prodotto
  • Applicabile universalmente per tutti i tipi di serbatoio, non è necessaria alcuna modifica del sistema.

Varie configurazioni disponibili

Soluzioni personalizzate per la misura di livello che se anche idealmente sono soddisfatte dalla configurazione attuale utilizzata, possono essere ottenute utilizzando diversi rilevatori e diverse sorgenti. La varietà dei rivelatori e delle configurazioni utilizzabili permette ad esempio, a parità di condizioni di processo, di ridurre drasticamente l'attività della sorgente utilizzata. La configurazione ottimale vine scelta sulla base dalla geometria di misura, dalla precisione richiesta e dal budget a disposizione.

Sorgente filiforme / rivelatore puntiforme

La migliore soluzione tecnica con i maggiori vantaggi per l'utente

  • Migliore precisione e stabilità
  • Sensibilità lineare su tutto il campo di misura
  • Meno influenzato da NDT
  • Semplice stoccaggio/manipolazione dei pezzi di ricambio, in caso di più misure.

Sorgente filiforme / rilevatore filiforme

Per applicazioni speciali come serbatoi con piccoli diametri o pareti con spessori elevati

  • Elevata precisione abbinata ad una alta sensibilità su tutto il campo di misura
  • Sorgente con attività più bassa
  • Minore influenza delle variazioni di densità  del gas quando si utilizza una geometria di misura con una breve distanza tra il rilevatore e la sorgente.

Sorgente puntiforme / Rilevatore puntiforme

Disposizione standard, utilizzabile per la maggior parte delle applicazioni

  • Il più efficiente in termini di costi
  • Facilità di installazione.

Componenti del sistema

Sorgenti puntiformi

Le sorgenti puntiformi sono ampiamente utilizzate sia come tipo di misura, sia che si tratti di densità , di livello o dell'uso come interruttore di livello. Normalmente il materiale radioattivo è incapsulato all'interno di una doppia o tripla capsula e posto all'interno di un contenitore schermante completo di meccanismo di apertura/chiusura raggi. Maggiori informazioni

Sorgenti filiformi

Una sorgente filiforme è un dispositivo in cui l'area attiva è continuamente distribuita su tutto il campo di misura. Questo può essere fatto avvolgendo un filo di Cobalto attivato (Co-60) su un supporto. Uno dei vantaggi di una sorgente filiforme è che si può ottenere una taratura lineare ""perfetta"" del segnale rilevato (velocità di conteggio rispetto al livello %), cioè la  percentuale di variazione della velocità del conteggio è direttamente correlata alla percentuale di variazione  del valore di processo. Ulteriori informazioni

Rilevatori puntiformi

Vengono chiamati rivelatori puntiformi i rivelatori con uno scintillatore  compatto di dimensioni comprese tra 25mm e 50mm per lato. Nella maggior parte dei casi questi rivelatori sono utilizzati per le misure di densità , ma possono essere utilizzati anche come misuratori o interruttori di livello. A seconda del tipo di misura, possono essere utilizzate altre dimensioni. Uno contatore a scintillazione puntiforme, a casusa delle dimensioni ridotte del cristallo, è poco influenzato dalle radiazioni di fondo. Grazie alle dimensioni ridotti è inolòtre possibile utilizzare un collimatore di piombo per sopprimere ulteriormente la sensibilità alle radiazioni di fondo.

Rilevatori filiforme

In alcuni casi, è vantaggioso avere lo scintillatore che copre un campo di misura più lungo, in questo caso viene utilizzato un rivelatore che viene comunemente chiamato rivelatore filiforme. La lunghezza di questo particolare rivelatore può raggiungere gli 8 m. Il principale vantaggio di un rilevatore filiforme è legato al costo inferiore rispetto alla eventuale fornitura di una sorgente filiforme. Anche se questo rivelatore è ormai utilizzato nella maggior parte dei livelli che richiedono un campo di misura molto lungo, la configurazione con sorgente filiforme  rimane di gran lunga più performante con l'utilizzo di una sorgente con attività più bassa. Le radiazioni gamma che un rivelatore filiforme è in grado di rilevare sono direttamente legate alla geometria di misura ed alla sua lunghezza. Considerando che i rivelatori filiforme non sono tipicamente schermati (e uno schermo diminuirebbe il vantaggio in termini di costi), essi sono molto più sensibili ai cambiamenti della radiazione di fondo naturale, aumentando quindi la possibilità di errore in caso di variazioni del fondo. E' da tenere ben presente che sono possibili fluttuazioni del fondo pari a circa il ± 15 %atraverso l'accumulo di Radon-222 e dei suoi sottoisotopi di decadimento, vedi ad esempio l'effetto pioggia, che mostreremo in seguito".

Pages of Whitepaper radiometric measurement

Whitepaper "Misure Radiometriche"

Berthold ha pubblicato il whitepaper "Radiometric measurament - Accuracy, repeatability and errors", in cui vengono spiegate le diverse misure radiometriche e come è possibile ottimizzare il processo grazie alla precisione e ripetibilità degli strumenti e al riduzione delle diverse cause di errore di misura. Il documento spiega anche la natura e le cause di questi errori, suggerendo soluzioni per eliminarli e crerare le linee guida per le "migliori pratiche.

 

Ottenete la vostra copia

Whitepaper-Interference-radiation-protection-RID

Whitepaper “Radiation Interference Discrimination (RID)”

Berthold ha pubblicato il whitepaper "Radiation Interference Discrimination (RID) - Managing Interference Radiation in Radiometric Level Measurements", in cui vengono identificate le comuni sorgenti di  interferenza da radiazioni e vengono spiegati gli effetti sulle misure radiometriche. Il documento illustra come Berthold, con la sua funzione altamente sofisticata di discriminazione da interferenze da radiazioni (RID), aiuta gli operatori degli impianti a mantenere una Misura affidabile e ripetibile.

Ottenete la vostra copia

Publication Made to measure in Hydrocarbon Engineering

Articolo "Made to measure”

Volete un controllo affidabile del vostro processo di  "fluid catalytic cracking" (FCC), ma siete incerti sulla giusta tecnologia di misura a causa delle condizioni estreme del processo? Leggete l'articolo "Made to measure" per capire perché l'uso di sistemi di misura radiometrici può aiutare ad ottimizzare il controllo di livello nelle unità FCC e come i sistemi Berthold possono aiutarvi a controllare il vostro processo in modo più affidabile per garantire un funzionamento sicuro aumentando al contempo l'efficienza.
 Ottenete la vostra copia

Qualche Domanda!

Avete bisogno di aiuto nella scelta del sistema di  che meglio si adatta al vostro settore e alla vostra applicazione?

Gli ingegneri ed i tecnici Berthold  sono ovunque siano necessari. Ciò vi garantisce un supporto esperto e competente che va dalla consulenza ingegneristica fino al funzionamento del sistema.

Siamo qui per voi e siamo presentiin tutto il mondo!

Contattateci